DEPURATORI E SISTEMI DI FILTRAZIONE DELL’ACQUA POTABILE – UNA REVISIONE COMPARATIVA

This post is also available in: Italiano

L’articolo discute i principali modi di filtrare l’acqua potabile a casa: una brocca filtrante, un filtro di flusso, un’installazione ad osmosi inversa.

Brocca d’acqua Amazon Provance

Perché è consigliabile purificare l’acqua potabile del rubinetto?

Nella maggior parte dei paesi sviluppati, esistono standard per l’acqua potabile fornita agli edifici residenziali. Tuttavia, il controllo della qualità dell’acqua viene solitamente eseguito all’uscita da un sistema di filtrazione centralizzato. Poi l’acqua fa via lunga fino a raggiungere il rubinetto della sua cucina. Questo percorso attraversa molti chilometri di tubi, il più delle volte posati molti anni fa. Alcuni di questi tubi sono di ferro, quindi un sapore metallico, ruggine e altri ossidi compaiono nell’acqua. Le condutture di rame si trovano anche nelle case: sono esse stesse resistenti, ma anche il rame ossidato non fa bene al corpo.

Inoltre, i sedimenti si accumulano in qualsiasi tubo (compresi i moderni tubi polimerici). Da dove proviene? In caso d’incidenti e danni ai tubi sotterranei, il suolo si erode, insieme all’acqua entra nel tubo e si diffonde in tutto il sistema ramificato. Durante la riparazione di un tubo danneggiato, ovviamente, viene sostituito, ma non è più possibile lavare perfettamente l’intero sistema. Immagina quanti sedimenti si depositano nelle tubature in 10 o 20 anni! Questa sporcizia è l’habitat di vari batteri e altri microrganismi. Se l’acqua è clorata, questo inibisce il loro sviluppo, ma il cloro e i cloruri in sé sono sostanze dannose.

Anche se l’acqua del rubinetto soddisfa gli standard d’igiene di base, il suo aspetto, odore e sapore potrebbe essere tutt’altro che ideale. In particolare, il contenuto di calcio non può superare la norma, ma può lasciare segni bianchi sui piatti, precipitare durante l’ebollizione, creare incrostazioni e rovinare gli elettrodomestici. Inoltre, l’acqua eccessivamente dura influisce negativamente sulla vita del corpo, in quanto provoca una violazione dell’equilibrio acido-base nei fluidi fisiologici.

Pertanto, se vuoi evitare tutti questi problemi, sentire il vero sapore delle tuoi bevande preferite, proteggere la vostra famiglia e i tuoi figli dalle conseguenze a lungo termine del bere acqua contaminata, ci sono solo due soluzioni: acquistare acqua in bottiglia (da un fornitore di fiducia) o riparare l’acqua esistente sul posto. La seconda opzione ti consente di ottenere la quantità necessaria di acqua potabile pulita direttamente a casa tua. Il prezzo di un litro di tale acqua (anche quando si installano sistemi piuttosto complessi e costosi) in futuro sarà dieci volte più economico dell’acqua in bottiglia.

I filtri per l’acqua potabile aiutano a ridurre la quantità d’impurità, assicurano l’eliminazione dei batteri patogeni e migliorano significativamente il gusto. Una corretta depurazione influisce favorevolmente sulla composizione dell’acqua, garantisce la salute e il benessere di coloro che usano regolarmente l’acqua.

DIVERSITÀ DEI SISTEMI DI FILTRAZIONE

I tipi più popolari di filtri per bere:

caraffa filtrante (brocca);
filtro di flusso (in linea);
sistema di osmosi inversa.

CARAFFE FILTRANTI

Aquaphor Onyx pitcher
Aquaphor Onyx pitcher

Alcune persone esitano a installare uno speciale filtro fisso per l’acqua, quindi preferiscono caraffe filtranti portatili. Sorprendentemente, questa cosa semplice ed economica può eliminare la maggior parte delle inclusioni insolubili e migliorare significativamente la qualità dell’acqua. Una brocca può anche essere utile come soluzione temporanea, ad esempio, quando si va in vacanza in un’area sconosciuta, dove è probabile che la composizione dell’acqua differisca dalla solita.

Esiste una grande varietà di brocche e li esamineremo più dettagliatamente in un’altra recensione.

Vantaggi dei caraffe filtranti:

+ prezzo basso (ad esempio, brocche di alta qualità Aquaphor Amethyst può costare meno di 20 euro;
+ la possibilità di utilizzarli senza installazione, immediatamente dopo l’acquisto;
+ efficienza sufficientemente elevata per la pulizia dell’inquinamento principale;
+ un’ampia varietà di forme, volumi e colori (confronta, ad esempio, Aquaphor Prestige e Aquaphor Onyx .

Svantaggi dei filtri-caraffe:

– questo tipo di trattamento delle acque non fornisce un livello sufficiente di filtrazione per contaminanti fini e disciolti;

– la quantità di acqua filtrata è piuttosto limitata;

– nonostante questa opzione appaia economica, le cartucce filtranti dovranno essere sostituite abbastanza spesso (ogni 1-3 mesi o 200-350 litri).

FILTRO DI FLUSSO (IN LINEA)

Per pulire l’acqua potabile nella tua casa, ora non hai bisogno di sistemi ingombranti. È sufficiente posizionare un rubinetto aggiuntivo accanto al solito rubinetto e posizionare il sistema di filtraggio sotto il lavello della cucina. I filtri per l’acqua potabile “sotto il lavandino” ottengono il posto più alto nella classifica dei migliori prodotti per la pulizia grazie alla facilità d’uso e ai risultati efficaci.

Crystal A - under the sink filter
Crystal A – under the sink filter

Sistema di filtraggio in linea a tre stadi Aquaphor Crystal sotto il lavello della cucina

Un dispositivo compatto può migliorare la qualità dell’acqua utilizzata ed è molto più efficace di una caraffa filtrante. Ad esempio, il filtro a tre stadi Aquaphor Crystal è efficace contro cloro, piombo, metalli pesanti, pesticidi, fenolo, ferro colloidale e altre impurità superiori a 0,8 micrometri. Di norma, i primi due stadi di purificazione eliminano le particelle fini e le impurità, e l’ultimo stadio (realizzato utilizzando la tecnologia del blocco di carbonio da carbone attivo di cocco) – rifinisce ed elimina gli odori.

La maggior parte delle persone, che ha alcune abilità di manutenzione della casa, con istruzioni e strumenti appropriati, fa il lavoro d’installazione dei filtri da sola, ma si raccomanda (e talvolta anche richiesto dalle norme locali) che un idraulico qualificato svolga questo lavoro. Di solito l’installazione richiede 1-2 ore.

Le prestazioni di un tale filtro sono superiori a 3 litri al minuto.

Frequenza di sostituzione degli elementi filtranti – da 6 a 12 mesi

La risorsa di elementi filtranti è fino a 6000 litri.

La sostituzione periodica degli elementi filtranti non è difficile e può essere eseguita in modo indipendente.

Il prezzo di tali sistemi è di solito entro 100 euro.

SISTEMA DI OSMOSI INVERSA

Il metodo di purificazione più completo è un filtro con sistema di osmosi inversa.

L’acqua in un tale sistema è sotto pressione e, oltre ai pre-filtri di varie porosità e struttura, passa attraverso una speciale membrana. Una molecola d’acqua (0,3 nm di dimensione) passa attraverso questa membrana, ma la maggior parte delle impurità chimiche e inclusioni di origine biologica, in particolare microrganismi e virus (dimensioni da 20 a 500 nm), non passano. Ad esempio, un tale filtro può intrappolare i batteri della colera o i virus dell’epatite.

Questo metodo è particolarmente raccomandato se la qualità dell’acqua di fonte è instabile o non può essere controllata (ad esempio vecchie tubature dell’acqua, nonché pozzi nelle zone rurali).

DWM-101 Morion reverse osmosis system
Sistema di osmosi inversa a quattro stadi Aquaphor Morion DWM-101S

Tipicamente, un sistema di osmosi inversa include da due a tre cartucce con pre-filtri, una membrana ad osmosi inversa, un serbatoio di stoccaggio, un post-filtro e un rubinetto separato per l’acqua purificata. È necessario un serbatoio di stoccaggio perché la filtrazione è piuttosto lenta ed è conveniente avere una scorta di acqua purificata (4-8 litri), che può essere utilizzata immediatamente. Se la pressione del sistema è troppo bassa, è necessaria anche una pompa di aumento della pressione; può essere incluso nel sistema immediatamente o consegnato, se necessario, separatamente, come il kit booster Aquaphor.

Se l’acqua di fonte è sporca o presenta molte impurità insolubili (ad esempio sabbia), davanti al sistema viene installato un prefiltro. Se è probabile che i microrganismi si trovino nell’acqua, il sistema è integrato con una lampada ultravioletta battericida.

Frequenza di sostituzione degli elementi filtranti – da 6 a 12 mesi

La risorsa di elementi filtranti è fino a 8000 litri.

La manutenzione ordinaria e la sostituzione degli elementi filtranti non è difficile e può essere eseguita in modo indipendente.

I sistemi di osmosi inversa presentano anche degli svantaggi:

– a differenza dei filtri convenzionali, non tutta l’acqua passa attraverso il sistema – durante il funzionamento si forma una certa quantità di acqua con impurità concentrate, che di solito fuoriesce nello scarico; cioè, la produzione di 1 litro di acqua super-pura richiede da 2 a 4 litri di sorgente. L’acqua di deflusso non è (di norma) pericolosa, è persino più pulita dell’acqua di rubinetto originale e può essere utilizzata per scopi tecnici o per la filtrazione secondaria;

– il sistema ad osmosi inversa richiede una certa pressione dell’acqua per il funzionamento, generalmente nell’intervallo 2,5 – 6,0 bar; se la pressione iniziale è troppo piccola – è necessario un booster e se troppo grande – un riduttore di pressione;

– Un sistema relativamente complesso richiede determinate competenze nell’installazione e nella manutenzione. La maggior parte delle persone, che ha alcune abilità di manutenzione della casa, con istruzioni e strumenti appropriati, fa il lavoro di installazione dei filtri da sola, ma si raccomanda (e talvolta anche richiesto dalle norme locali) che un idraulico qualificato svolga questo lavoro. Di solito l’installazione richiede 1-2 ore, incluso il lavaggio iniziale dei filtri.

I sistemi di osmosi inversa di qualità possono costare da 150 a 700 euro.

Alcuni scettici ritengono che l’acqua dei sistemi di osmosi inversa sia troppo pura, non contiene minerali e non ha sapore. Sì, in tale acqua, non ci sono praticamente impurità, il che significa che non ci sono sali e minerali. È solo acqua, con il sapore dell’acqua e senza alcun odore estraneo, e spegne perfettamente la sete. Studi scientifici dimostrano che è impossibile sopravvalutare il ruolo dell’acqua come solvente e l’ambiente per tutti i processi fisiologici. Tuttavia, la maggior parte dei nutrienti, vitamine e minerali che una persona riceve non dall’acqua, ma dal cibo.

Le bottiglie di plastica aumentano l’inquinamento e l’acqua minerale non è così buona per fare bevande

Naturalmente, se sei abituato a bere acqua minerale di qualità e ti piace il suo gusto, puoi continuare a berlo. Ma per scoprire il vero gusto dei tuoi piatti e bevande preferiti (caffè, tè classici e tisane), è meglio usare acqua assolutamente pura per la loro preparazione. L’acqua senza impurità è anche preferibile per cucinare cibi e bevande per bambini e persone che soffrono di allergie e varie malattie.

Nei moderni sistemi di osmosi inversa, i suddetti svantaggi sono già stati parzialmente eliminati. Ad esempio, in Aquaphor Morion DWM-101S, i requisiti di pressione minima sono ridotti a 1,86 bar. Inoltre, questo sistema facilita il processo di sostituzione delle cartucce ed è anche possibile (come post-filtro di finitura) utilizzare elementi con l’aggiunta di minerali, come il magnesio, che fa bene al cuore.

Le caratteristiche di vari sistemi di osmosi inversa sono discusse in maggior dettaglio in un altro articolo.

CONCLUSIONE

Quale sistema scegliere? La risposta a questa domanda dipende dalla qualità dell’acqua di fonte, dal compito e dalla quantità di trattamento richiesta.

Se è necessario migliorare le proprietà dell’acqua con urgenza e senza spese in conto capitale, e l’acqua di fonte è abbastanza sicura, il modo più semplice è acquistare una brocca filtrante. Inoltre, questa è una buona opzione per alloggi temporanei o in viaggio.

Se l’acqua di fonte è abbastanza sicura e hai bisogno di più acqua (famiglia, residenza più o meno permanente o un piccolo bar), allora questo o quel sistema di filtraggio del flusso è adatto.

Se la qualità dell’acqua di fonte è instabile o in dubbio, o se hai bisogno di acqua perfettamente pura, priva del 99,9% di tutte le impurità conosciute, la soluzione migliore sarebbe quella di installare un sistema di osmosi inversa.

La principale conclusione che si può trarre: uno qualsiasi dei sistemi di filtrazione considerati migliora la qualità dell’acqua e, quindi, porta benefici per la salute a lungo termine.

(C) 2019 Promarket.info: la quotazione, la ristampa e la riproduzione (in tutto o in parte) sono consentite solo con il nome del sito web Promarket.info e il collegamento ipertestuale (hyperlink) completo a questa pagina.

Please follow and like us:

This post is also available in: Italiano

Lascia un commento