FAQ. Come scegliere un sistema domestico di filtrazione a flusso dell’acqua potabile: criteri di selezione, caratteristiche, confronto.

This post is also available in: English (Inglese) Italiano Русский (Russo)

Come scegliere un filtro (purificatore) per l’acqua potabile sotto il lavello?
Qual è la differenza tra i filtri di flusso per l’acqua potabile?
Qual è la differenza tra le cartucce utilizzate nei sistemi Aquaphor Crystal?
A cosa dovresti prestare attenzione quando utilizzi un filtro a flusso?
L’articolo esamina e confronta vari tipi di filtri per acqua potabile del tipo “a flusso” per uso domestico da installare sotto il lavello o il bancone della cucina, le loro differenze e vantaggi.

In uno degli articoli precedenti, abbiamo esaminato vari dispositivi e sistemi per la purificazione dell’acqua potabile. Ci siamo assicurati che anche l’acqua del rubinetto “potabile” che soddisfa gli standard “di base” deve essere purificata per motivi di sicurezza e comfort.
In un altro articolo, abbiamo esaminato diversi sistemi di filtraggio ad osmosi inversa, che hanno il grado di purificazione più perfetto (circa il 99,9%). Ora esamineremo i sistemi di filtrazione a flusso continuo: semplici, ma abbastanza efficaci.

Quali sono le differenze tra filtri di flusso e sistemi a osmosi inversa, i loro vantaggi e svantaggi?

Come sapete, un elemento caratteristico di qualsiasi sistema di osmosi inversa è una membrana che trattiene la maggior parte degli elementi insolubili e idrosolubili, facendo passare (idealmente) solo molecole d’acqua. Questo metodo presenta però anche degli svantaggi. In primo luogo, per il funzionamento stabile della membrana è necessaria un’attenta filtrazione preliminare dell’acqua attraverso filtri convenzionali e una pressione sufficientemente alta nel sistema di alimentazione dell’acqua. Inoltre, quando si utilizza questa tecnologia viene scaricata più acqua rispetto a quella filtrata: in media, durante il funzionamento, vengono scaricati 3-4 litri per 1 litro di acqua filtrata. Il processo di osmosi stesso è piuttosto lento e, di conseguenza richiede l’uso di elementi aggiuntivi: un serbatoio di stoccaggio e un post-filtro.

Pertanto, se l’acqua in generale è sicura, adatta al consumo e non ha durezza e mineralizzazione eccessive, spesso è più razionale utilizzare filtri di flusso, più semplici. Questi filtri hanno un raccordo d’ingresso e uno di uscita; in questo modo tutta l’acqua che passa attraverso il sistema viene filtrata e utilizzata. Di conseguenza, non è necessario alcun drenaggio e l’acqua viene consumata in modo più economico. Un ulteriore vantaggio dei filtri a flusso continuo è che funzionano in un intervallo più ampio di pressione iniziale nel sistema di approvvigionamento idrico e sono più facili da installare. Allo stesso tempo, hanno un sufficiente grado di filtrazione, sono efficaci contro cloro, piombo, metalli pesanti, pesticidi, fenolo, ferro colloidale, microplastica e altre impurità nocive di piccole dimensioni. I filtri di flusso, che includono l’elemento di carbone attivo, eliminano perfettamente gli odori estranei e migliorano il gusto dell’acqua.


Reverse osmosis filter with pump
Sistema domestico classico a osmosi inversa con prefiltri standard da 10 pollici e pompa.

Quali sono le differenze fondamentali tra i filtri di flusso diversi?

I filtri di flusso per la purificazione dell’acqua differiscono nel numero di fasi (stadi) di purificazione e nel loro design. I più comuni sono i filtri a tre stadi. Di norma, il primo filtro fornisce una purificazione meccanica iniziale dell’acqua dalle impurità solide ed è realizzato in polipropilene alimentare. Il secondo filtro viene solitamente selezionato in base alle caratteristiche dell’acqua di fonte, e può essere, ad esempio, standard o addolcente. Come terzo filtro, spesso viene utilizzato un blocco di carbone finemente disperso che assorbe odori e sapori estranei.

In termini di design, solo 10-20 anni fa i filtri di flusso domestici erano solitamente copie ridotte dei filtri industriali. Sembravano una serie di contenitori rotondi (alloggiamenti simili ad un bicchiere lungo) collegati in serie tra loro. Attualmente i filtri di questo tipo (per cartucce “drop-in”) vengono ancora prodotti. I loro contenitori rotondi contengono filtri sostituibili di una delle dimensioni standard, più comunemente 2,5″x 10″. Non è molto facile cambiare questi filtri, perché è necessario svitare i contenitori dal corpo e la filettatura di grande diametro è piuttosto dura.
Contenitore filtro acqua10 pollici
Contenitore di filtro di flusso convenzionale 2.5 “x 10”

Tuttavia, ora esistono dispositivi più compatti e facili da usare.
In particolare, le aziende manifatturiere hanno prestato attenzione alla comodità di sostituire gli elementi filtranti. All’inizio apparvero filtri con un raccordo a baionetta al posto dei soliti contenitori a filettatura. Poi Aquaphor ha sviluppato un metodo di sostituzione ancora più semplice con tempi e sforzi minimi: la tecnologia di fissaggio Click-And-Turn. Uno dei sistemi di filtraggio che utilizza questa tecnologia è la linea di filtri di flusso Crystal.

Aquaphor Crystal Push And Turn Technology
Sistema click-and-turn del filtro a cambio rapido

Come differiscono i filtri della nuova generazione “Crystal” dai soliti?

I moderni e compatti filtri della famiglia Aquaphor Crystal (“Cristallo”) non solo purificano perfettamente e rapidamente l’acqua, ma grazie all’uso di tecnologie innovative sono anche i più convenienti e facili da usare tra gli altri purificatori domestici.

I loro filtri sostituibili durano molto più a lungo dei sistemi convenzionali, a causa della maggiore quantità di adsorbente e della sua struttura regolare. La frequenza di sostituzione degli elementi dipende dalla qualità dell’acqua in ingresso al filtro, ma, in media, è necessaria la sostituzione dopo la filtrazione 6000-8000 litri.

I moduli sostituibili Carbon-Fiber-Block (CFB) sono realizzati con carbone di cocco naturale utilizzando fibra a scambio ionico Aqualen. Con il suo aiuto, lo spessore dei capillari del passaggio dell’acqua viene stabilizzato. Allo stesso tempo, l’area di contatto dell’acqua e degli assorbenti diventa 42 volte più grande di quella dei filtri a carbone granulare convenzionali e la velocità di filtrazione è quattro volte superiore.Standard sorbent vs Aquaphor Aqualen
Filtro CFB con Aqualen (destra) in confronto al filtro a carbone convenzionale (sinistra)

Il sistema Crystal è inoltre superiore ad altre marche perché la sostituzione del filtro è diventata molto più semplice, grazie a speciali dispositivi di fissaggio che richiedono uno sforzo e un tempo minimi (tecnologia Click-And-Turn o Push & Turn). Inoltre, i filtri vengono sostituiti insieme agli alloggiamenti. Sì, questo aumenta un po’ il costo degli elementi di sostituzione, ma questo approccio ha molti vantaggi. La sostituzione di una tale cartuccia può richiedere meno di un minuto senza l’uso di strumenti speciali; non è necessario smontare, pulire e disinfettare gli alloggiamenti (contenitori) e si previene la possibilità di contatto umano con elementi filtranti e superfici contaminati.
L’intero sistema è un monoblocco compatto che necessita di pochissimo spazio sotto il lavello della cucina.

Crystal System in the kitchen
Sistema Crystal sottolavello in cucina

Con che frequenza è necessario cambiare gli elementi filtranti nel filtro di flusso?

Gli elementi filtranti di ogni filtro di flusso richiedono la sostituzione periodica. Il periodo di sostituzione dipende dalla risorsa degli elementi filtranti, che è indicata nelle istruzioni per il sistema di purificazione. Per i classici filtri “drop-in”, il periodo di sostituzione è in media di 6 mesi, se il sistema viene utilizzato con la normale acqua potabile proveniente da una regolare rete idrica cittadina. Per i filtri di nuova generazione, che utilizzano una microstruttura delle fibre più regolare e preciso, questo periodo può essere più lungo. Ad esempio, i nuovi sistemi di filtraggio Aquaphor Crystal utilizzano i filtri Carbon-Fiber-Block (CFB) realizzati con carbone di cocco naturale di alta qualità e speciali fibre Aqualen. Ciò consente di sostituire le cartucce 1,5 – 2 volte meno spesso.
Tuttavia, se la qualità dell’acqua del tubo è peggio del normale (ad esempio, è presente sabbia, ruggine o eccesso di cloro), i filtri dovrebbero essere cambiati più spesso.

Qual è la differenza tra i filtri della linea “Crystal”?


I modelli più apprezzati della famiglia Aquaphor Crystal sono:
Crystal è un sistema universale per un’ampia gamma di applicazioni;
Crystal H – sistema con addolcitore a cartuccia per acque dure;
Crystal A è un filtro economico che combatte bene contro i comuni contaminanti dell’acqua di rubinetto urbana;
Crystal HA una variazione del sistema Crystal A, in cui una cartuccia addolcitore per acqua dura viene utilizzata come secondo elemento;
Crystal ECO – il modello di punta, che utilizza la cartuccia K7B con una porosità di 0,1 micron, che consente di trattenere la maggior parte dei virus di grandi dimensioni e dei batteri; inoltre, questo modello è dotato di un rubinetto più solido e durevole per l’acqua purificata.

In effetti, la principale differenza tra i sistemi Crystal sono le cartucce usate. Pertanto, quando arriva il momento di sostituire gli elementi filtranti, puoi facilmente trasformare il tuo modello in uno più avanzato (fare un upgrage).
La tabella seguente dà un’idea dei set di filtri utilizzati in un particolare modello.

La sequenza d’installazione delle cartucce filtranti:
Aquaphor Crystal sequenza di cartucce

Qual è la differenza tra le cartucce utilizzate nei sistemi Aquaphor Crystal?


K3 – elemento della prima fase di purificazione; è un blocco filtro in fibra di carbonio (CFB) che combina la pulizia dell’assorbimento e il filtraggio meccanico delle particelle più grandi di 10 micron; contiene argento in una forma ionica attiva, che fornisce un effetto batteriostatico.
K5 – elemento della prima fase di purificazione; è un filtro meccanico in polipropilene alimentare con una porosità di 5 micron; purifica l’acqua dalle impurità più comuni come ruggine, sabbia e limo.
K2 – elemento della seconda fase di purificazione; è un filtro in fibra di carbonio (CFB) che combina pulizia ad assorbimento profondo e filtrazione meccanica da particelle più grandi di 3 micron; rimuove le impurità nocive, incl. materia sospesa, cloro, metalli pesanti e materia organica; contiene argento in una forma ionica attiva, che fornisce un effetto batteriostatico.
KH (K4) – elemento della seconda fase di purificazione; addolcisce l’acqua dura, risolvendo problemi di incrostazioni e fiocchi nell’acqua bollita; può essere rigenerato a casa con il sale da cucina.
K7B – elemento della seconda o terza fase di purificazione; è costituito da due componenti in un unico alloggiamento: un filtro in fibra di carbonio (CFB) che combina la pulizia ad assorbimento profondo e la filtrazione meccanica da particelle più grandi di 3 micron e una membrana a fibra cava che intrappola le microparticelle più grandi di 0,1 micron e fornisce protezione contro i batteri ed anche virus grandi; contiene argento in una forma ionica attiva, che fornisce un effetto batteriostatico.
K7 – elemento della terza fase di purificazione; è un blocco di carbone super denso a base di carbone attivo di cocco (CFB) in polvere naturale per la pulizia finale (con una porosità di 0,8 micron), che rimuove completamente anche le più piccole quantità di impurità nocive; contiene argento in una forma ionica attiva, che fornisce un effetto batteriostatico.Aquaphor Crystal
Set di cartucce di ricambio Aquaphor K3-K2-K7 (per filtro acqua Aquaphor Cristallo)

Come scegliere il filtro sotto-lavello per acqua potabile della famiglia Aquaphor Crystal?


Non esiste una risposta semplice alla domanda “Quale filtro di flusso è migliore?” Poiché molto dipende dalle sue condizioni operative. Pertanto, sopra abbiamo provato a confrontare diversi tipi di questi filtri e scoprire come scegliere quello più adatto per ogni caso.

Da un punto di vista pratico, è meglio scoprire prima le carenze dell’acqua di fonte e quindi concentrarsi sulle caratteristiche degli elementi (cartucce) inclusi nel set. Ad esempio, se l’acqua è generalmente sicura, ma presenta alcuni svantaggi, come particelle di sabbia fine o piccole tracce di ruggine dall’impianto idraulico, puoi usare Crystal o anche il più economico Crystal A. Se l’acqua è troppo dura, si crea bianco fiorisce e si sfalda dopo l’ebollizione, puoi ammorbidirla con il sistema Crystal H o Crystal HA. Se si sospetta la presenza di batteri nell’acqua, è meglio installare Crystal ECO.

Inoltre, dovresti concentrarti sul gusto e sulle proprietà dell’acqua filtrata e delle bevande preparate con essa (tè, caffè). Fortunatamente, nel caso dei filtri Crystal, puoi regolare il set di filtri in qualsiasi momento, sperimentare un po ‘e trovare l’opzione migliore.Crystal ECO box
Aquaphor Crystal ECO (Cristallo ECO) Sistema di filtraggio dell’ acqua potabile sotto lavello con rubinetto separato (Filtro flusso acqua potabile)

A cosa dovresti prestare attenzione quando utilizzi un filtro a flusso?


Se si utilizzano moduli convenzionali, ma l’acqua è dura, nell’acqua filtrata possono apparire sedimenti bianchi o una pellicola superficiale di sali di durezza. Ciò non è dovuto a un malfunzionamento del depuratore d’acqua. Per l’addolcimento dell’acqua, è possibile utilizzare moduli filtranti sostituibili speciali KH o K4.

Se l’acqua di fonte ha un’elevata durezza (più di 7 meq / l), dopo l’ammorbidimento può acquisire un leggero sapore salato. Ciò è dovuto allo scambio di ioni calcio con ioni sodio, che non indica un malfunzionamento del depuratore d’acqua e non nuoce alla salute. Se la durezza è ancora più alta, è meglio utilizzare un sistema di osmosi inversa.

Se non usi il depuratore d’acqua per più di una settimana, fai scorrere l’acqua per almeno 5 minuti. Dopo aver installato nuove cartucce, assicurarsi di lavare il sistema secondo le istruzioni (di solito almeno 20 minuti).
Se non conosce bene lo stato della sicurezza batterica o virale dell’acqua di fonte, dopo la filtrazione, l’acqua potabile deve essere comunque bollita.

L’acqua purificata non è soggetta a stoccaggio a lungo termine. Utilizzare solo acqua appena filtrata. Una piccola quantità di acqua filtrata può essere conservata in frigorifero per 1-2 giorni. Se vuoi conservare l’acqua più a lungo, deve essere bollita.

Durante il trasporto, lo stoccaggio e l’utilizzo dei moduli filtro, proteggerli da urti e cadute, nonché dal congelamento dell’acqua al loro interno.

Smaltire i moduli usati in conformità con i requisiti ambientali, sanitari e di altro tipo stabiliti dagli standard nazionali nel campo della protezione ambientale.

Dove acquistare filtro ricambi di alta qualità?


Aquaphor, a differenza di altri produttori, non trasferisce la sua produzione nei paesi extracomunitari. Le principali fabbriche Aquaphor sono in Europa e negli Stati Uniti. Il mercato Europeo principalmente riceve prodotti dal nuovo impianto di produzione in Estonia. Questi prodotti sono fabbricati secondo i più alti standard di qualità e sono conformi a tutte le normative UE.

Puoi acquistare caraffe, cartucce filtranti e prodotti correlati nel negozio online Promarket-EU.
Per coloro che hanno un account Amazon, può essere conveniente ordinare prodotti presso una qualsiasi delle filiali europee di questa piattaforma online. Sul portale sono disponibili collegamenti pertinenti per gli acquirenti di Regno Unito, Italia, Francia, Germania, Spagna e altri paesi Europei.

Se hai un’attività correlata (ad esempio un negozio di articoli per la casa e elettrodomestici, una farmacia o un’attività di idraulica), adesso hai un’opportunità di offrire ai tuoi clienti un nuovo prodotto utile, di alta qualità e redditizio. Per sconti all’ingrosso e offerte di un rappresentante di vendita, si prega di scrivere a ProMarket via e-mail. Aquaphor Crystal Package

Foto e dettagli tecnici per gentile concessione di Aquaphor, ProMarket.

(C) 2021 Promarket.info: la quotazione, la ristampa e la riproduzione (in tutto o in parte) sono consentite solo con il nome del sito web Promarket.info e il collegamento ipertestuale (hyperlink) completo a questa pagina.

Please follow and like us:

This post is also available in: English (Inglese) Italiano Русский (Russo)